Grand Theft Auto V – I Motivi del Perenne Successo

Proprio di recente Grand Theft Auto V ha visto la luce su PlayStation 5 e Xbox Series con una versione next-gen ulteriormente migliorata. Il titolo Rockstar Games continua a riscuotere successo e a vendere innumerevoli copie fin dal suo esordio su PlayStation 3 e Xbox 360 nel 2013.

Addirittura nell’ultima classifica delle vendite in Regno Unito, GTA V è arrivato a superare Elden Ring. È incredibile se si pensa al fatto che l’ultima fatica di From Software è stata fortemente attesa ed è arrivata a vendere a un mese dal lancio oltre 12 milioni di unità.

Come fa Grand Theft Auto V a continuare a scuotere il mercato videoludico a quasi nove anni dal rilascio originale? Quali sono i motivi dietro a questo successo perenne? Mi sono posta queste domande e ho cercato di rispondervi con la mia personale opinione in merito.

Longevo e Ricco di Contenuti

Già solo guardando la componente offline di Grand Theft Auto V il motivo delle vendite pure su console di nuova generazione (e pure a prezzo budget) è chiaro. Completare la storia principale richiede un buon quantitativo di ore senza perdersi in missioni secondarie ed esplorazione, ma è quasi impossibile non perdersi nella Los Santos viva e piena di vita creata dalla software house.

Anche solo prendere un’auto e farsi un giro può potenzialmente farci imbattere in un evento casuale. Per non parlare poi di tutti i veicoli a disposizione e di tutte le proprietà acquistabili.
Tutti coloro che non vogliono fermarsi solo alla trama principale possono tranquillamente passare un centinaio di ore a Los Santos senza annoiarsi un secondo.

Online Sempre Supportato

Il successo di Grand Theft Auto Online è così confermato che non solo è tuttora estremamente popolato dopo anni, ma Rockstar Games ha addirittura annunciato l’abbonamento GTA+ per le versioni next-gen.

La casa di sviluppo ha riposto cura continua nei contenuti da aggiungere a GTA Online, rendendolo un multiplayer vario. Tra rapine, corse o anche semplici partite a tennis, ogni sessione con gli amici può essere sempre diversa.

Addirittura su Twitch è nato un vero e proprio trend dove i giocatori fanno, su dei server non ufficiali dedicati, delle vere e proprie ruolate con i loro avatar, per esempio facendoli lavorare in un fast food. Una modalità online così vasta dimostra di potersi espandere ulteriormente con la community di modder su PC.

Adatto a un Pubblico Vastissimo

A chi si rivolge Grand Theft Auto V o in generale qualsiasi capitolo della serie? La risposta a questa domanda è che il franchise di Rockstar Games è un po’ per tutti.

Che si tratti di fan fin dagli albori del primo capitolo o di qualcuno che non sa bene cosa acquistare, GTA è quasi sempre la risposta giusta. Offrendo sia un vasto singleplayer che un multiplayer online molto vario, Grand Theft Auto V è da oltre anni la risposta di molti videogiocatori.

Dov’è la Concorrenza?

Potreste dirmi: “Okay, Grand Theft Auto V è un gioco vasto e vario, ma di sicuro ci saranno dei competitor nel mercato, no?” e il punto è proprio questo. La serie di Grand Theft Auto non ha un vero e proprio competitor e ha il monopolio su questa tipologia di titoli, esattamente come The Sims nell’ambito dei simulatori di vita.

Se pensiamo a giochi free roaming potremmo pensare a Red Dead Redemption (sempre di Rockstar Games) e a Yakuza (escluderei Like a Dragon per questo discorso), ma l’offerta ludica offerta è diversa e di conseguenza non attira tutta quella mole di giocatori che poi finisce col riversarsi su GTA.

L’unica serie che potrebbe essere vista come un competitor diretto del colosso di Rockstar potrebbe essere Saints Row, però il franchise di Volition non è ancora riuscito a dimostrarsi una valida concorrenza.
Non fraintendetemi, non sto dicendo che la folle serie ambientata a Stilwater sia brutta, anzi io stessa mi sono divertita parecchio a giocare Saints Row: The Third, tuttavia è innegabile che per un motivo o per un altro non sia riuscita a surclassare Grand Theft Auto.

Le cose potrebbero cambiare con il prossimo Saints Row, il quale punta a un reboot del franchise, però è ancora presto per dirlo.

La Fine di GTA V Sarà GTA VI?

Secondo me è normale che, nonostante siano passati quasi nove anni dal rilascio, Grand Theft Auto V continui a vendere e a divertire tantissimi giocatori. Vi confesso che pure io e Clowen siamo tentati dalla versione PlayStation 5 proposta a soli 10€, anche se lo abbiamo già giocato rispettivamente su PlayStation 3 e PlayStation 4.

Ritengo che il momento in cui GTA V smetterà di scalare le classifiche di vendite sarà quello in cui uscirà Grand Theft Auto VI.
Colgo anche l’occasione per confessarvi che la prossima installazione del celebre franchise è motivo per me sia di grande hype, sia di non pochi timori. Prossimamente potrei parlarvi nel dettaglio di quali sono le mie speranze per il prossimo GTA.

EvilPhimie

Gioco fin dal 1998. Nel corso degli anni ho scritto per vari siti videoludici per poi aprire un mio blog. Nel tempo libero, oltre ai videogiochi, adoro Dungeons & Dragons (5e), Magic: The Gathering, leggere e ricamare.