Riepilogo Videoludico 2021 – Il Backlog Colpisce Ancora… Oppure No?

Si sta per concludere un altro anno, il quale per me è stato caratterizzato da grandissimi cambiamenti in positivo nella mia vita.
Escludendo i bellissimi avvenimenti nella mia sfera personale, anche videoludicamente parlando le novità ci sono state e sicuramente non sono poche.

Questo 2021 è stato sicuramente incentrato più sui videogiochi e molto meno sulle mie altre passioni. Ho avuto novità a livello hardware, con l’arrivo di Xbox Series X e PlayStation 5 (di cui ho parlato in questo articolo). Il 2021 ha visto anche l’avviamento del Canale Twitch, il quale mi ha permesso di uscire dalla mia comfort zone e di affrontare un po’ il temibile backlog a cuor leggero.

Parlando di backlog, durante il 2021 ho finito 28 giochi.

Certo, la pila di giochi da fare è raddoppiata quando io e Clowen ci siamo uniti sotto un unico tetto, ma a livello di titoli finiti questo è stato il miglior anno da parecchio tempo a questa parte.

Escludendo l’unico gioco che ho brutalmente droppato, ovvero Shadows of the Damned, questa è la lista dei videogiochi finiti durante l’anno:

  1. Grand Theft Auto V (PS3)
  2. Murdered: Soul Suspect (PS3)
  3. Persona 4 Arena Ultimax (PS3)
  4. Cyberpunk 2077 (PC)
  5. Hades (Switch)
  6. Sherlock Holmes: The Mystery of the Persian Carpet (PC)
  7. Pokémon X (3DS)
  8. Tomb Raider 2013 (PC)
  9. Botanicula (PC)
  10. Shin Megami Tensei Digital Devil Saga (PS2)
  11. Resident Evil 7 (PS4)
  12. Aerial_Knight’s Never Yield (PC)
  13. Resident Evil Village (PS5)
  14. Resident Evil 5 (PS4)
  15. Unravel Two (Switch)
  16. It Takes Two (Series S)
  17. Twelve Minutes (Series S)
  18. Road 96 (PC)
  19. The Medium (PS5)
  20. Final Fantasy XV Royal Edition (PS4)
  21. Life is Strange: True Colors (PS5)
  22. God of War 2018 (PS4)
  23. Alan Wake Remastered (PS5)
  24. Drakengard 3 (PS3)
  25. Astro’s Playroom (PS5)
  26. Shin Megami Tensei Devil Survivor 2 Record Breaker (3DS)
  27. The Quiet Man (PC)
  28. A Way Out (Series S)
Non credo di aver mai giocato un titolo così malpensato e realizzato peggio…

Ho già nominato una serie di titoli usciti nel corso del 2021 per I Nostri Game Awards, ma per questo articolo ho deciso di ricalcare le nomine che feci lo scorso anno.

L’Acquisto Sicuro – Shin Megami Tensei V

L’ho bramato e desiderato anni, e finalmente è tra noi: Shin Megami Tensei V lo sto ancora giocando piano piano per godermelo al meglio, ma è stato l’acquisto più sicuro per me di quest’anno.

Mi sta piacendo, e non poco, anche se a malincuore devo rimangiarmi le lodi che feci dopo poche ore di gioco sul tasso di sfida. A Difficile l’esperienza si sta rivelando fin troppo semplice, ma il gioco è promosso e non vedo l’ora di raggiungere l’epilogo!

Il Titolo Che Più Mi Ha Delusa – Aerial_Knight’s Never Yield

Certo, durante questo anno ho giocato due titoli in particolare che proprio non mi sono piaciuti (Life is Strange: True Colors e, ovviamente, The Quiet Man). Aerial_Knight’s Never Yield invece ha proprio deluso le mie aspettative perché sì, non è un brutto gioco, ma sarebbe potuto essere molto, molto di più.

Quel Titolo Che Proprio Non Riesco A Smettere Di Giocare – The Binding of Isaac: Repentance

Inutile dirlo, l’uscita dell’espansione Repentance è stata l’ennesima scusa per continuare a giocare a The Binding of Isaac.
Sto già pianificando un 2022 colmo di live del titolo, visto che l’ho portato su Twitch in modo più o meno costante nel corso del 2021, e non vedo l’ora di raggiungere una percentuale di completamento soddisfacente!

Un Gioco Che Mi Ha Sorpresa – Resident Evil Village

Non lo aspettavo e non lo volevo comprare, poi ho giocato Resident Evil Village e l’ho adorato dall’inizio alla fine. Il gioco riesce a mescolare sapientemente vari generi horror, senza dimenticarsi di rendere la trama coesa e appassionante.

Durante questo 2021 mi sono riavvicinata dopo anni alla serie di Resident Evil, e posso dire che dei tre titoli giocati quest’anno Village è stato quello che ho proprio adorato!

Un GIoco Che Consiglio A Tutti – Twelve Minutes

Ho avuto la possibilità di giocarlo grazie a Xbox Game Pass e non posso fare altro che dirvi di correre ad abbonarvi, oppure ad acquistare Twelve Minutes sulla vostra piattaforma preferita.

Si tratta di una piccola perla che, al netto dei suoi difetti, riesce a regalare un’esperienza indimenticabile e in grado di segnare il giocatore.

La Mia Top 3 Personale Del 2021

  • Il terzo posto va a Resident Evil Village, titolo che mi ha davvero sorpresa in positivo e che mai mi sarei aspettata potesse piacermi così tanto;
  • Il secondo posto invece è di God of War (2018), gioco che mi ha emozionata e divertita come pochi quest’anno;
  • Il primo posto va di diritto ad Alan Wake Remastered, che ho adorato e mi ha resa in trepidante attesa del seguito finalmente annunciato dopo anni.

EvilPhimie

Gioco fin dal 1998. Nel corso degli anni ho scritto per vari siti videoludici per poi aprire un mio blog. Nel tempo libero, oltre ai videogiochi, adoro Dungeons & Dragons (5e), Magic: The Gathering, leggere e ricamare.